Il tuo browser non supporta JavaScript!

La parola all'autrice, intervista a Elena Premoli

07.12.2013
 
Giovedì 5 dicembre è stata ospite alla nostra serata Elena Premoli, che ha pubblicato per Edizioni il Ciliegio il romanzo "Mi salvarono i colli del Galles".

L'abbiamo intervistata per voi.

Chi è Elena Premoli?
Una ragazza con la passione per la scrittura, nata sulle sponde del Lago Maggiore, ma che ama definirsi cittadina del mondo.
Una scrittrice diventata autrice.


Da scrittrice a Autrice, quando e come è avvenuto questo passaggio?
Con pazienza e tanta volontà. C'è voluto un anno per cercare e selezionare potenziali editori e poi mesi d'attesa per avere un riscontro finale. Da questo momento, altri sei mesi di lavoro con l'editor per perfezionare il testo. Ho concluso il libro a metà 2009, iniziato le ricerche nel 2010 e, dopo aver selezionato gli editori, avuto la risposta finale a inizio 2012, con pubblicazione prevista per l'anno successivo (nel mio caso mese di marzo).


Come nascono i personaggi del tuo romanzo, "Mi salvarono i colli del Galles?"
I miei personaggi sono un mix tra esperienza e fantasia. Nessuno ricalca in toto qualcuno che conosco, ma i più sono un miscuglio di elementi fisici/caratteriali di persone che ho "incrociato" nella vita.


Il tuo romanzo è ricco di descrizioni, di "fotografie" così vivide e intense che sembra di essere al cinema a guardare il film. Come riesci a creare questa alchimia?
I luoghi nei miei scritti assumono un'importanza centrale. Diventano personaggi e con essi interagiscono: non sono quindi semplici sfondi. Il Galles del Nord è un luogo suggestivo di per sè, perché in certi scorci la natura è selvaggia, quasi primordiale. Quindi "immergersi" in tale atmosfera è un esercizio semplice, la forza di questi luoghi sta nei luoghi in sè! Cerco sempre di aggiungere un pizzico di poesia alle mie descrizioni, permette al lettore di sognare, proprio come se si trovasse davanti a una fotografia o a una pellicola cinematografica.


Il nostro incontro è iniziato con la lettura di un testo tratto dal tuo libro da parte di Ivan Ottaviani. Che effetto fa ascoltare la tua storia con la voce di un'altra persona?
Mi piace moltissimo, anche io mi rileggo sempre ad alta voce cercando di spersonalizzarmi. Quando accade che qualcuno "mi legga" penso sempre: "Ma l'ho scritto io veramente?" E' emozionante.


Nel nostro incontro, durante la sessione di improvvisazione, abbiamo estratto un paio di righe del tuo romanzo e le abbiamo "promosse a excipit". Come è stato ascoltare così tante storie diverse tra loro che si concludevano con quella tua frase?
Divertente come la fantasia delle persone sappia sviluppare così tante trame, totalmente diverse tra loro! Esperimento che mi ha fatto sorridere e direi riuscito pienamente.


Progetti di scrittura per il futuro?
Sì, sto strutturando un nuovo romanzo, che sarà parzialmente ambientato in Cina.

In due parole, convinci i nostri lettori a comprare il tuo libro.
Prendetevi almeno un'ora al giorno per sognare!


Potete comprare il libro "Mi salvarono i colli del Galles" direttamente dal sito dell'editore Edizioni il Ciliegio, dove è disponibile anche in formato ebook.

Per restare in contatto con Elena Premoli:
Facebook
Twitter

Percorso Writers and Readers
Percorso Writers and Readers
autori: Davide Giansoldati, Ivan Ottaviani
collana: Strumenti Per La Formazione
€ 250,00

Articolo letto 881 volte.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*
Captcha errato