Il tuo browser non supporta JavaScript!

More And Better

13.08.2013
 

Fin dalla nascita di Writers And Readers,  io e Ivan abbiamo scelto di dare più spazio possibile alla creatività, alla matrice creativa del pensiero da cui poi discende la creatività applicata.

Il metodo stesso di Writers and Readers è frutto di un processo creativo, così come la creazione del logo, del libro, del sito web e di ogni passo successivo di questo progetto.

Lavorare con la creatività in modo corretto significa seguire un processo creativo, con regole, fasi e tempi: solo in questo modo possiamo avere la certezza di arrivare all'obiettivo

Le regole di base della creatività scompongono l'atto creativo in due momenti: la fase di divergenza e quella di convergenza.

La fase di divergenza prevede di esplorare tutte le possibilità, non importa se siano fattibili o meno, non importa se siano folli o attinenti alle premesse: quello che mi piace sottolineare di questa fase è annota tutto.

La fase di convergenza prevede invece di prendere le idee e spunti prodotti nella fase precedente e migliorarli, renderli solidi e risponde a due "imperativi", "di questa idea mi piace..." e "resta in tema".

Questi due momenti devono restare distinti e separati, solo in questo modo possiamo dare al nostro atto creativo il massimo del risultato.

Proprio durante la stesura del nostro manuale, esplorando il processo creativo, abbiamo attraversato anche noi le fasi di divergenza e convergenza.

Divergere significa esplorare le infinite possibilità, senza limitarsi, senza giudicare; convergere significa scegliere dando giudizi affermativi e migliorando le idee.

Partendo proprio da queste definizioni, quando abbimo cercato il payoff che potesse comunciare meglio il nostro logo, per associazioni e giochi di parole siamo arrivati a questa sintesi: more & better.

Dal nostro manuale:

Quando esplori le infinite possibilità, non hai alcun limite: è importante che tu sia consapevole di entrare in questo atteggiamento mentale, perché ti muovi in una direzione che non ha direzione, dato che le comprende tutte ed è esplorazione totale. Questa esplorazione va oltre la pura ricerca intellettuale e diventa l’azione concreta che riempie il foglio di carta; non limitarti quindi a pensare: scrivi ogni spunto nato dal tuo processo creativo.

Oltre al costante esercizio, è indispensabile che coltivi l’attitudine a riflettere su ogni singola scoperta del tuo processo creativo per valutare quanto hai imparato dalla pratica e come puoi ancora migliorare.

Sperimentando le sfide presenti in ogni esercizio, potrai cogliere tutte le sfumature e ti sarà sempre più facile sintonizzarti su questo atteggiamento mentale di apertura che Writers and Readers chiama “More”.

Abituati quindi a entrare in questa seconda fase di rifinitura, in cui impari a distaccarti da quanto fatto per valutarlo con un atteggiamento positivo.

Evita giudizi assoluti e generici, come "questo è buono, questo è cattivo", "questo è giusto, questo è sbagliato", “questo è bello, questo è brutto”; prediligi domande aperte come “Cosa funziona?", "Cosa mi piace?", "Cosa potrei migliorare?", "Come potrei farlo in modo diverso?", "Come potrei renderlo più efficace?"; cerca di essere specifico nelle risposte.

Se nella prima fase hai viaggiato fino ai confini dell'universo, in questa seconda fase è giunto il momento di tornare a casa: valuta ogni spunto creativo e scegli quello che più ti appartiene, muoviti in cerchi concentrici sempre più stretti per cogliere il cuore essenziale di ogni tua idea. Scegli quindi le idee migliori e trova il modo più efficace per raccontarle.

Dopo esserti allenato a fare di più , la nuova sfida consiste nel fare meglio ed è l’atteggiamento mentale che in Writers and Readers chiamiamo “Better”.

[...]

More” e “Better” sono le chiavi per accedere alla tua creatività, alla matrice creativa da cui nasce ogni storia, per questo Writers and Readers ha scelto queste due parole come cuore del proprio metodo.

 

Davide giansoldati

Scrittore, facilitatore del pensiero creativo, trainer di storytelling, comunicazione e public speaking.
Sviluppa workshop, progetti e strumenti per allenare la propria scrittura e migliorare la capacità di pensare fuori dagli schemi.
Insieme a Ivan Ottaviani è autore di "Scrivilo! Dal foglio bianco al racconto" edito da Editrice Bibliografica.

Guarda tutti gli articoli scritti da Davide giansoldati
Percorso Writers and Readers
Percorso Writers and Readers
autori: Davide Giansoldati, Ivan Ottaviani
collana: Strumenti Per La Formazione
€ 250,00

Articolo letto 530 volte.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*
Captcha errato