Skip links

La via dell’artista: un viaggio di 12 settimane

Cos’è per te la via dell’artista?

Potrebbe essere il nome della via di una qualche città, potrebbe essere il soprannome dato a una via in cui erano soliti ritrovarsi, negli anni passati, tanti artisti.

Potrebbe essere un cammino, simile forse al cammino di Santiago, o forse un cammino meno fisico e più spirituale o personale, alla ricerca di qualcosa.

La via dell’artista di cui vi voglio parlare oggi è un invito alla lettura del libro scritto da Julia Cameron ed edito in Italia da Longanesi.

Chi è Julia Cameron? Julia Cameron ha lavorato come giornalista per testate quali The Washington Post, The New York Times e Vogue ed è stata regista, sceneggiatrice e produttrice cinematografica a Hollywood per più di vent’anni. Ad oggi ha scritto diciassette libri.

Grazie al percorso creato da Julia Cameron, imparerete proprio come sia possibile diventare artisti, superando quei blocchi psicologici e pratici che, come una fitta nebbia, v’impediscono di scorgere le vostre potenzialità.

Come ci ricorda l’introduzione di questo libro:

Se siete pronti a cambiare – in meglio – la vostra vita, allora questo è il libro che fa per voi.

Ad accompagnarci in questo viaggio ci sono 3 strumenti creati da Julia Cameron per facilitare il nostro viaggio:

  • Le pagine del mattino
  • L’appuntamento con l’artista
  • Ripopolare il lago, riempire il pozzo

Come spiega Julia stessa le pagine del mattino servono per trovare la nostra creatività, per riportarla poi nella nostra vita. Le pagine del mattino sono una routine: appena vi svegliate ogni mattina scrivete di getto 3 pagine; le scrivete ogni giorno, per tutta la settimana.

L’appuntamento con l’artista è un incontro privato con noi stessi, sono due ore dedicate solo a noi: potrebbe sembrare una divagazione, ma serve per nutrire la nostra coscienza creativa, l’artista che è i noi. Può essere un’escursione, un momento di gioco, qualcosa che ci ripromettiamo di difendere da qualsiasi intromissione o interruzione, è uno spazio e un tempo sacro.

Julia Cameron spiega:

In quanto artisti dobbiamo imparare a nutrire noi stessi, divenendo sufficientemente attenti da ristabilire le risorse creative; e questo con la stessa consapevolezza con la quale ripopoliamo il nostro lago di trote, così da poterne avere sempre un buon numero. Ho chiamato questo processo riempire il pozzo

e ci invita a fare ciò che ci incuriosisce e a sperimentare quello che ci interessa e ci intriga.

La via dell’artista è organizzata in 12 settimane, ognuna corrisponde a un capitolo del libro e ci aiuta a recuperare o ritrovare qualcosa

1a settimana: Recuperare la sicurezza

2a settimana: Recuperare l’identità

3a settimana: Recuperare il potere

4a settimana: Recuperare l’integrità

5a settimana: Recuperare la speranza

6a settimana: Recuperare l’abbondanza

7a settimana: Recuperare il contatto

8a settimana: Recuperare la forza

9a settimana: Recuperare la compassione

10a settimana: Recuperare la protezione di se stessi

11a settimana: Recuperare l’autonomia

12a settimana: Recuperare la fede

Ogni settimana è un distillato di citazioni, spunti, riflessioni, esercizi e stimoli: puro nutrimento.

“La via dell’artista” è un libro anche da scrivere, non solo da leggere, quindi armatevi di carta e penna e preparatevi alla lettura: un capitolo alla settimana per 12 settimane, per scrivere, riscoprire e nutrire la vostra creatività…

Alla fine di questo viaggio vi sorprenderete!

 

Vi ho stuzzicato alla lettura?

Allora, arrivati a questo punto, c’è solo una cosa da fare: andate nella vostra libreria di fiducia e comprate questo libro perché, come dice Julia Cameron:

Chiarite le vostre visioni e poi spiccate il volo, senza lasciare che il mostro che spunta all’orizzonte vi faccia deviare dal vostro percorso

 

Questa lettura per me è stata illuminante, ma Julia Cameron non è l’unica autrice che ha avuto questo effetto sulla mia scrittura e a cui abbiamo dedicato un incontro del nostro percorso!

Scoprite un altro autore che ci ha ispirato qui.

 

Avete già letto “La via dell’artista”? Se sì, lasciateci un commento qui sotto: siamo curiosi di leggere cosa ne pensate!

E se, invece, l’avete appena aggiunto alla vostra lista dei libri “da recuperare”, vi aspettiamo qui per la vostra recensione non appena l’avrete terminato.

 

Scoprite gli altri libri sul comodino di Writers and Readers sui nostri canali social Facebook, Instagram, LinkedIn e Twitter: ogni due settimane condividiamo con voi una nuova lettura per stimolare la creatività e ispirare la scrittura.

Lasciaci il tuo commento

Iscriviti
Iscriviti
NON PERDERE NEANCHE UNA NEWS!
Iscriviti alla lista
Entra a far parte della nostra lista di preferiti: ti invieremo tutte le novità, consigli e molto altro.
Iscriviti
Cosa aspetti? Sei sempre in tempo a disattivare l'iscrizione.